In Sicilia è molto usuale abbinare alle persone un soprannome, che molto spesso diventa quasi come il nome di battesimo. In tempi remoti, ma anche tutt’oggi, la gente si conosceva solo ed esclusivamente per il soprannome che si tramandava da padre in figlio per poi ramificarsi di generazione in generazioni e diventare un riconoscimento dell’intera famiglia. In Sicilia il termine soprannome viene chiamato anche inciuria.

 
Di seguito alcuni soprannomi, “ inciurie” belmontesi:
 
 

ABBALLA CU LL’UMMRA (Colui che balla con l’ombra)

ABBANNIATURI (l’imbanditore)

ACIDAZZU (l’uccellaccio)

ACQUAREDDA (L’acqetta)

ADDINEDDA (la gallinella)

AFFUCAMUGGHIERI ( strangola la moglie)

AFRICANU (l’africano)

AGGHIATA (l’agliata)

AGNIDDAZZA (agnella)

ALANTOMI (I galantuomini)

‘AMMARAGGIATU (che soffre il mal di mare)

AMMAZZA PATR (Colui che uccide il padre)

ARANCINA CHI PERI (arancina con i piedi)

ARANCI IN TERRA

ARICCH LONGH (Colui con le orecchie Lunghe)

ARIUNE (digiuni)

ARSOLIU (Il gasolio)

ARSULIARU (il venditore di gasolio)

A SCECCA ( L’asina)

ATTAREDDI (i gattini)

AVVOCATI (Gli Avvocati)

BABBUZZI (gli stupidi)

BACCALARI (i baccalà)

BADDOTTA (una piccola palla)

BAFFUNI (Il baffone)

BARRALEDDI (dei Barrali)

BARSANU

BARUNI (Il barone)

BASTONCINU (Il legnetto)

BECCAMORTI

BERSAGLIERE

BINIRITTEDDI (I Benedettini)

BITULICCHIA

BONSIGNURI ( il Buonsignore)

BUMMAREDDU (la brocca di argilla)

CACA E GHIOCA (Fai le feci e gioca)

CACASULARI ( i caca solai)

CAGNULEDDI ( i cagnolini)

CAGNOLA (Cagnolina)

CANIGGHIARA (la venditrice di crusca)

CANNATA

CANNAVAZZU (Lo straccio)

CANNISTU RI CIURI (Cesto di fiori)

CANTARANI

CAPICCHIUNI

CAPIDD LONGHI ( Il capelli lunghi)

CAPURALI ( il caporale)

CARBUNARU (il carbonaio)

CARCARAREDDU

CARDIDDI (i cardellini)

CARNI PICCA (Colui con poca carne)

CARNI ROSSA (Il carne grossa)

CARRITTERI (I carrettieri)

CARRU ASSU (il carro degli assi)

CARTDDUNI (Grossa cesta)

CASSATA

CATARINEDDA (deriva dal nome Caterina)

CAUSIRANNI ( pantaloni grandi)

CAVALIERI (cavaliere)

CAVATUNI

CHECCHI

CHIANCIMINESTRA (detto di persone che si piangono addosso)

CHIANIOTO (discendente di Piana degli Albanesi)

CHIUVIDDU (Il chiodino)

CIACIA (pietra ciaca)

CIALUCA

CIAMPA

CIASCHTEDDU (il fiaschetto)

CIAULA (il corvo)

CICCUPAULU

CICIREDDU (Piccolo cece)

u CIFARU (Lucifero)

CILICCHEDDU (Piccolo gilè)

CINESARI

CINQUANTA

CIOCCOLATT (il cioccolato)

CIPUDDA ( le cipolle)

CIRINU (Il fiammifero)

CIRNITURI (Colui che separa)

CODDULONGU ( i collo lungo)

CRAPUZZA (il capretta)

CRASTU (Marito della pecora)

CRISCIUNI

CUCINU (il cugino)

CUGNU FORT (Il tronco forte)

CULU VASCIU (Il sedere basso)

CUMMISSARI (i commissari)

CUNIGGHIEDDI ( i coniglietti)

CUNSIGGHIERI (consigliere)

CURCATV SPART (I coricatevi separati)

CUVERNU (il governo)

DIBILIZZA (Debolezza)

FACCI RI SCARPA (Il faccia di scarpa)

FACCIBBEDDA (i faccia bella)

FARANA

FARAUNA

FAREDDA CACATA

FARFANTI (i bugiardi)

FASI

FICATEDDI (I fegatini)

FILICICCHIA

FINUCCHIALORI (i venditori di finocchi)

FORESTA

FORNACIARU (L’amante del forno)

FRADDIAVOLU

FRASCA E FASOLA (I erba secca e fagioli)

FRATELLI

FUMIRARU (il raccogli letame)

FUNCIA I PORCU (Il muso del maiale)

FUNCIDDA ( I dalla bocca piccola)

FUNCIUTU (Colui con un grosso muso)

FURCA (La forca)

FURIA

FURITANI

FUTTIMUTANNI (ruba mutande)

GARACIOTA

GARIBALDINU (il garibaldino)

GERSOMINU (Il gelsomino)

GIALLUMMARDA

GIARRA VACANTI (i giara vuota)

GIGGINI

GIRAFFA (La giraffa)

GIUCTA

GRANATA

GRASSU (Il grasso)

IACHINEDDA (deriva dal nome Gioacchino)

IUMMURUTU

LAMPADAIU (il lampadario)

LAPPANIO

LAPUNARI (lupi mannari)

LATT E CAFE’

LAURETTA (diminuitivo di Laura)

LICCALICCA (i leccalecca)

LICCA CULU

LIMA

LIMIUNA ( i limoni)

LINIEDDA (Il magrolino)

LIUNI (il leone)

LONGU

LORDI (gli sporchi)

LUPI

LUPICEDDI ( i lupetti)

MALIZIA

MALUTTEMPU (il cattivo tempo)

MANCIACARRUBBE ( Il mangia carrube)

MANCIASERPI( i mangia serpenti)

MANCIASTIGGHIOLE ( il mangia stigghiole)

MANNACI E CANI (Il mandaci i cani)

MANUNCOLA

MARANNA

MARCELLI (I marcelli)

MARIEDDA (mariella)

MARINISI (provenienti da Marineo)

MARRANCA

MARRANCHINU

MARRANU (il villano)

MARRUGGEDDU (piccolo bastone per attrezzi)

MASTROCCULU

MAZZU I LIGNA (Il mazzo di legni)

MECCI

MENSULITRU (mezzo litro)

MICHILINI (Deriva dal nome Michele)

MILIONISTA (colei che possiede tanti milioni)

MIMMU A MORT

MINISTRU (il ministro)

MIRCIUNEDDI (deriva dal nome Melchiorre)

MIRICANI ( Gli Americani)

MMIRACULATA

MOCIMOCI

MONACU (il monaco)

MPIRUGGHIATU (L’ ingarbugliato)

MUCIDDA

MULA (La mula)

MULINCIANA (le melenzane)

MUNACHEDDA (La monachetta)

MURRIALISI

MUSSU CACATU (Il muso sporco di feci)

MUSUMULISI (Il Misilmerese)

MUTULATU (il mutilato)

MUZZUNI(cicca di sigaretta)

NANEDDU (il nanetto)

NANNA (La nonna)

NAPULIUNI (il Napoleone)

NASC LORDI (Il naso sporco)

NASUNI (i nasoni)

NELA

NFASCIA LIGNA (venditori di legname)

NIVURU (Il nero)

NUNNI

OCCHI BIANCHI (L’uomo dagli occhi bianchi)

OCCHI PIRCIATI

OCCHI TORTI (occhi storti)

PAGGHIAREDDI ( i paglierai)

PALAMITI

PALUMM ( Le Colombe)

PANI PERSU (il pane perduto)

PANNERA

PANZAREDDU

PAPALACCHI

PARACQUARA (Gli ombrellai)

PARCHITANEDDI (I provenienti da Altofonte)

PARCHITANU (proveniente da Altofonte)

PATUANU (Il padovano)

PEDD I VACCA (I pelle di mucca)

PERDI LI SCARPI (perdi le scarpe)

PERI I LIGNU (Piede di legno)

PICARA (il pesce di razza)

PICCIRIDDU (Il Bambino)

PICCOLU (Il piccolo)

PIDANU

PILU RUSSU (il pelo rosso)

PIOPA’

PIRIPINSI

PIRITOLLU

PIROCCHI I PORCU (I pidocchi del maiale)

PIRUCCHIUSI (i pidocchiosi)

PISCATURI (il pescatore)

PISCIA E TREMA (I fai la pipì e trema)

PISCIARI (il pescivendolo)

PISTIU (Il mangia)

PITI PITI

PITINCUNA

PITRELLA

PRINCIPINU ( Il piccolo principe)

PUDDASTREDDA ( La pollastrella)

PUDDICINEDDA

PUPA

PUPIDDU (Il Pupetto)

PURPARU (il venditore di polpi)

QUASETTI CARUTI

QUASUNI

QUASEDDA

RABBUINI

RAMATORTA (ramo storto)

RANCASCERI

RAPACCHIU

RE (Il re)

RESTIVO

RIBBILIU

RICCIOLINI

ROCCU RI ROCCU (Rocco figlio di Rocco)

ROSPI

RUCCUZZU (Il Roccuccio)

RURMIGGHIUSA (Gli amanti del sonno)

RUSSA (La Rossa)

RUSSULIDDA ( La rossina)

RUTULANNI

SACCHITEDDU (Sacchettino)

SACCU RI ‘MMROGGHI ( il sacco di bugie)

SACRISTANU (il sacrestano)

SALAREDDI (Gli in salamoia)

SANSALE

SANPAULU ( riferito a San Paolo)

SANTA SORT (La Santa Sorte)

SANTU CRISTU

SARDA SALATA (la sarda salata)

SCACCIATA

SCACCIATA C’ANCIOVI ( focaccia con acciughe)

SCARPA LEGGIA ( Lo Scarpa Leggera)

SCARPA PULITA (Lo scarpa pulita)

SCARPETTA (lo scarpetta)

SCATTIOLU

SCHIFIUSI (gli schizzinosi)

SCHITICCHIU

SCICCARA (Gli asinai)

SCORCIALUPI (scuoiare i lupi)

SCUPAREDDU

SCURMU (lo sgombro)

SDEGNU

SEDDUNARI ( i sellai)

SEI IRITA ( Il sei dita)

SETT NASC (sette nasi)

SETTIMI (I Settimi)

SFARDASANTI (strappa santini)

SGARRAPIPA

SGANGULATI (con pochi denti)

SICARETTA (le sigarette)

SIGNORINU (IL Signorino)

SIMINSARI (i semensai)

SIRCE (la seppia)

SO MA’ (Il sua madre)

SORDU FAVUSU ( il soldo falso)

SPACCA LA FICU (Colui che spacca i fichi)

SPATAREDDU

SPAVENTU (la paura)

SPAZZINI (Gli operatori ecologici)

SPIRDUVECCHIU (lo spettro vecchio)

SPIZIEDDU (lo speziato)

SPUNTUNI (Il grossa spina)

STAGNATARU (lo stagnino)

STRAMPALLATU (Lo strampalloto)

SULFATARU (lo zolfataro)

SURCI (i topi)

SURDATU (Il Soldato)

TACCA

TACCAREDDU

TAMMURINARA (Coloro che suonano il tamburo)

TANGAREDDI

TEMPESTA (Il tempesta)

TESTA BIANCA

TESTELIGNU (il testa di legno)

TI VIU (Il ti vedo)

TINNIRINU (Il tenerino)

TIRALLUCCIO (Il Taralluccio)

TISTUN (Il Testone)

TISTUNI ( il testone)

TRABUCCA (I trabocca)

TRIGGHIA (i triglia)

TRI NSICHITI (Colui che beve in tre volte)

TRUCCULUNI

TUBBTTUNI (Grosso tubo)

TUSATURA (I tosatori)

URSU (L’orso)

VALANZA VECCHIA (il bilancia vecchia)

VARBAZZA ( Il barbaccia)

VARCA RUTTA (i barca rotta)

VASSALLU (Il Vassallo)

VICARIOTU (proveniente da Vicari)

VIRGINIEDDA (Il verginella)

VIRTICCHIU ( i nervosi)

VURPACCHIOLI (I sosia delle volpi)

VURPI (la volpe)

ZOPPU (lo zoppo)