E’ in corso una campagna di raccolta firme per “Referendum sociali” su scuola, beni comuni, trivelle e inceneritori, per sei quesiti referendari e una petizione.

Quesito n.1: Abrogazione di norme sui finanziamenti privati a singole scuole pubbliche o private (Legge 107/2015);

Quesito n.2: Abrogazione di norme sul potere del dirigente di scegliere i docenti da premiare economicamente e sul comitato di valutazione (Legge 107/2015);

Quesito n. 3: Abrogazione di norme sull’obbligo di almeno 400-200 ore di alternanza scuola-lavoro (Legge 107/2015);

Quesito n. 4: Abrogazione di norme sul potere discrezionale del dirigente scolastico di scegliere e di confermare i docenti nella sede (Legge 107/2015);

Quesito n. 5: Bloccare nuove attività di prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi (Legge 107/2015);

Quesito n. 6: Bloccare il Piano Nazionale per nuovi e vecchi inceneritori, abrogazione parziale dell’art. 35 della Legge 133/2014.

Petizione popolare ai sensi dell’Art.50 della Costituzione, per legiferare in materia di diritto all’acqua e di gestione pubblica e partecipativa del servizio idrico integrato.

 

I moduli per la raccolta firme sono disponibili presso gli uffici demografici del Comune di Belmonte Mezzagno in via G. Matteotti n. 4 fino al 18 giugno 2016.

Gli uffici demografici sono aperti al pubblico:

lunedì, martedì, giovedì, venerdì dalle ore 09,00 alle ore 13,00;

mercoledì dalle ore 09.00 alle ore 13,00 e dalle ore 15,00 alle ore 17,30.

 

logoreferendumsociali

 

referendum-sociali